Dellai (PI): opinioni non conformi al governo non sono palude

3

Roma, 26 mar. – “Questa storia che ogni opinione non conforme a quella del Governo viene bollata come rigurgito della palude contro il cambiamento incomincia a diventare insopportabile”. Lo dice, in una nota, il capogruppo alla Camera dei Popolari ‘Per l’Italia’, Lorenzo Dellai, che spiega: “Le perplessita’ espresse dal nostro gruppo al Senato sulla legge in tema di province non nascono certo da istanze conservative dello status quo e men che meno da richiami di potere, posto che il nostro partito non ha proprio nessuna posizione da difendere nei consigli e nelle giunte provinciali. Noi siamo per cambiamenti radicali e rapidi, anche nel campo delle pubbliche istituzioni, ma vogliamo poter dare il nostro contributo a soluzioni chiare e concretamente innovative”. Continua Dellai: “L’apposizione del voto di fiducia taglia la testa al toro, ovviamente, come gia’ hanno chiarito i colleghi, ma non risolve per il futuro la questione politica generale: se ritenga o meno il Governo di rispettare e valorizzare la coesione della sua maggioranza politica, in tutte le sue componenti, a sostegno di una ambiziosa e difficile strategia di riforme che non puo’ sempre essere perseguita con forzature e scorciatoie e sopratutto non puo’ essere di breve momento”. “Dispiace che qualche collega, come l’on. Adornato, confonda le questioni politiche con inesistenti risentimenti personali da parte del senatore Mario Mauro, perche’ escluso dal Governo. Si tratta di una insinuazione ingenerosa oltre che infondata. Il primato degli interessi del Paese su ogni altra considerazione- conclude Dellai- e’ sempre stata la bussola con la quale si e’ orientata l’azione dei nostri gruppi parlamentari in tutti i passaggi di questa legislatura”.

Autore: admin

Condividi Questo Post su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>