SCUOLA/ Sottosegretario D’Onghia, parlamento valuti sostegno a paritarie. Siamo al governo per questo

3ottobre14ConventionPopolari 046

 

ROMA – “Con soli 500milioni di euro l’anno le scuole paritarie assicurano l’istruzione, attraverso 14mila istituti, a circa 900mila studenti italiani. Si tratta di una cifra che corrisponde solamente all’1% della spesa del Sistema nazionale per l’Istruzione e la Formazione. Perciò ritengo che il Parlamento debba valutare seriamente l’ipotesi di inserire nuove forme di sostegno alle scuole paritarie, come ad esempio detrazioni, voucher o contibuti diretti alle famiglie”. Lo dice in una nota il sottosegretario all’Istruzione Angela D’Onghia dei Popolari per l’Italia in merito alla decisione del governo di modificare l’iter del provvedimento ‘buona scuola’, trasformandolo da decreto a disegno di legge. “Noi Popolari per l’Italia crediamo che la scelta di un tipo di istruzione diversa da quella statale debba essere resa sempre più accessibile agli italiani. E’ chiaramente un risparmio per lo Stato. Questa scelta può essere resa più conveniente anche per le famiglie a livello fiscale. Il sostegno alle paritarie – ha concluso D’Onghia – è un punto irrinunciabile che caratterizza la nostra presenza al governo e per questo siamo pienamente determinati a fare la nostra battaglia in Parlamento

Autore: admin

Condividi Questo Post su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>