Il Sottosegr. alla Difesa Rossi in visita all’80° Reggimento “Roma” di Cassino e all’Istituto Poligrafico di Gaeta

gaeta1Roma- Il Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Domenico Rossi, ha visitato l’80° Reggimento “ROMA” di Cassino dove ha incontrato i quadri alle dipendenze del Colonnello Giampiero Romano.

“Il Reggimento – ha detto il Sottosegretario alla Difesa, On. Domenico Rossi – è la prima unità impegnata nell’addestramento di personale militare libico in Italia. Il primo ciclo, appena conclusosi, indirizzato a circa 340 cittadini Libici ha raggiunto risultati di eccellenza, a dimostrazione dell’alta professionalità posseduta dal personale dell’80 Rgt. Gli “head-line goal” raggiunti sono essenziali per le Forze Armate Libiche, la specie alla luce degli ultimi eventi.

Valori come spirito di sacrifico, senso del dovere e interesse collettivo – ha aggiunto l’On. Rossi – sono indirizzo di vita che i soldati adottano all’atto del giuramento e confermano ogni mattina con la cerimonia dell’alzabandiera alla quale ho partecipato con grande emozione e senso di sottomissione patriottico.”

“Rassicuro inoltre di essermi interessato affinché il Capo di Stato Maggiore della Difesa rendesse disponibili in via prioritaria delle anticipazioni delle risorse per il trattamento accessorio al personale impegnato in particolari attività in modo da consentire il giusto riconoscimento a chi si prodiga in modo diuturno e incondizionato alle attività addestrative e operative come “Mare Nostrum” o  “Coorte”.

Il Sottosegretario Rossi, si è  poi recato a Gaeta sede dell’Istituto Poligrafico Militare dove ha incontrato il personale civile ribadendo  “L’importanza della componente civile nella policy del dicastero della Difesa  e che a breve avvierà una primo giro di relazioni, di primo livello con i rappresentanti “nazionali” al fine di avviare un giusto e precipuo dialogo per la tutela della dignità dei lavoratori siano essi in uniforme o non.

 

Autore: admin

Condividi Questo Post su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>